#Bonjour #Paris n.92-22/10/2018 “Faccio cose, vedo gente…”.
Come dire tutto questo in francese?

Anche perché, “Che lavoro fai?” (letteralmente, “comment tu gagnes ta vie”, “come ti guadagni da vivere?”) è di solito una delle primissime domande che i parigini ti rivolgono. Occorre perciò prepararsi.

In ordine:
1. In che arrondissement vivi (e eventualmente la fermata della metro)?
2. Come ti guadagni da vivere (e eventualmente che contratto hai)?
3. Da dove viene il tuo “piccolo accento”?
4. Ti piace Parigi? (⚠️se il tuo interlocutore è arrivato a questa domanda, e desideri che possa passare alla domanda successiva, la risposta è “SÌ, MOLTO” senza “SE” e senza “MA”)
5. Come ti chiami?

Ma tornando alla questione iniziale di questo post, come rispondono alla più complicata domanda n. 2 i radical-chic francesi, detti “bobo”, contrazione di bourgeois-bohème? La risposta è rapida e efficace: “Je suis sur un (gros, gros) dossier”, “Lavoro a un (grandissimo) progetto”. #PiuDiCosi #sapevatelo

#JeSuisSurUnDossier
#LavoroAUnProgetto
#BuonaSettimana