Biarritz, catapultata nella patria del surf

#Bonjour (sfasato #daParigi) #Biarritz n. 10-02/08/2018 Io, che vengo dal cuore del Delta del Po, ho uno sguardo che aggrappa le sue sicurezze in tutti gli orizzonti infinitamente piatti: terre infinitamente piatte, acque infinitamente piatte.

Premesso ciò, fino a domenica non avevo mai visto onde così, alte come muri. Non avevo mai provato la sensazione di immergermi nell’acqua e lottare per non bere più che alla festa di Bayonne mentre la corrente, prepotente, mi tira al largo, direzione profondo blu… già, è l’oceano, mica l’Adriatico dei lidi ferraresi.

Ma se mi trovo catapultata nella patria del surf, che posso fare? #newchallenge

Ho scelto di fare la mia iniziazione non in una spiaggia qualsiasi, sia chiaro. Volevo rendere il mio battesimo da surfista #duro&puro : sulla spiaggia della Côte des Basques, per dire.

Indosso la “combi” e tento di tenere fieramente dritta la mia enorme tavola mentre ci avviamo in spiaggia. Riscaldamento yoga con saluto al sole a bordo riva, perché i gesti tecnici non saranno che una rivisitazione di questo passaggio della meditazione indiana.

Avvertimenti: “Oggi le correnti sono particolarmente forti”. Mi dico che dopo tutto durante gli ultimi allenamenti in piscina ho aumentato la mia resistenza. Insomma, me la racconto. Mi perdo nell’oceano? Nuoterò… #stayzen

Rapida spiegazione dei gesti da fare per proteggersi dalla tavola da surf che, ci fanno sapere, potrebbe spaccarsi, e proprio sulla nostra testa. Ripeterli #nostress

E saltare finalmente sulla tavola da surf, scivolare sulla superficie dell’acqua in attesa che l’onda mi catturi per farsi cavalcare neanche fossi una amazzone marina…ohhh là là ma che emozione…! Ho inanellato onda dopo onda, mai avrei immaginato. Una scarica di adrenalina pura.

E Ivan, l’istruttore coperto di crema solare come una bruschetta al tzatziki mi saluta, con il pollice alzato: “A la prochaine, miss bronzage”. A me, nella patria del surf. #missBRONZAGE #IvanNonèMaiStatoAlLidoDiVolano

Questa presentazione richiede JavaScript.

PS. Per dovere di cronaca, il surf è faticosissimo. Richiede molta forza, concentrazione, equilibrio e velocità. Oggi ho solo un po’ male alle spalle e la mia sciatica si attacca al tram #cosebelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.