Monthly Archives: agosto 2018

Traumi Rital: addio “Boh”? Prrr….Bon, bin !

#Bonjour #Paris n. 37-29/08/2018 E poi boh, quando ne ho preso coscienza, l’ho vissuto come una specie di trauma identitario. Ebbene sì, nel mio vocabolario quotidiano ho rimpiazzato il nostro meraviglioso “Boh!” con la obbriobriosa pernacchia francese: “Prrrr”. Chiedo venia. Mah, bon. Che “bon” fortunatamente persiste, dato che è ambiguamente franco-ferrarese. Ma #sapevatelo, “Bon” è spesso seguito da un “Bin“:

Leggi altro

In bici: dalla maxi pagoda alle rive della Marna, fino al villaggio di Sucy-en-Brie

#Bonjour #Paris n. 36-28/08/2018 L’altro giorno mi sono trovata ad avere due ore e mezza non previste di totale libertà. Semplicemente fantastico. Pronta, via! Inforco la bici e mi dirigo allegramente verso il Bois de Vincennes. Obiettivo? Le rive della Marna, che ho già avuto modo di apprezzare in passato, ma solo in parte, durante qualche allenamento di corsa. E voilà,

Leggi altro

«Ce n’est pas grave»: Perché i parigini sono i nuovi napoletani

#Bonjour #Paris n. 35-27/08/2018  “Ce n’est pas grave”. Voglio cominciare la settimana con questa meravigliosa espressione tipicamente parigina. Vuol dire, letteralmente: “Non é grave”. Tradotto in #ItalianoVero: “Sta’ senza pensier“. N.B. La si usa in QUALSIASI situazione. Ecco qualche esempio: Interlocutore A: “Ho mangiato la pizza” Interlocutore B: “Ce n’est pas grave” Interlocutore A: “Credo di essere incinta” Interlocutore B: “Ce n’est

Leggi altro

Allah Akbar, Inshallah! Denuncia di borseggio terminologico

#Bonjour #Paris n. 34-26/08/2018 A Parigi non sei abbastanza “cool” (figo), se nel tuo vocabolario non usi correntemente la parola araba “Inshallah” (pronunciata: insciallà). Vuol dire semplicemente “se Dio lo vuole“. Esempio di utilizzo: Contesto: due amici che si salutano a fine serata dopo aver preso un “verre”, un aperitivo Interlocutore A: “Dai, allora la prossima volta ci vediamo a settembre

Leggi altro

Buon 25 agosto! Sul 25 aprile della Ville Lumière nel cententario della guerra 14-18

#Bonjour #Paris n. 33-25/08/2018 “Paris, Paris outragé, Paris brisé, Paris martyrisé mais Paris libéré !” – De Gaulle Ricordando che oggi è il giorno della Liberazione di Parigi: il 25 agosto è il 25 aprile della Ville Lumière. Una battaglia altamente simbolica, quella della liberazione di Parigi, durata dieci giorni e che registrò 3 400 morti e 5 500 feriti. Alle

Leggi altro

Grida 《Allah Akbar》 e getta la buccia di banana

#Bonjour #Paris n. 32-24/08/2018 La stampa ieri ha ampiamente scritto sull’attacco al coltello avvenuto in mattinata a Trappes, banlieue sud-ovest di Parigi: un 36enne ha gridato Allah Akbar e ha ammazzato madre e ferito sorella e vicina. Ma sul finire del pomeriggio un secondo tentativo di attentato di matrice islamista, per fortuna senza vittime, si è registrato nel cuore della città, in

Leggi altro

Yoga in plein air per restare zen: svelato il segreto degli adepti

#Bonjour #Paris n. 31-23/08/2018 Niente ieri ho scoperto il segreto degli yogi, i praticanti dello yoga. Ho rintracciato la fonte della loro inspiegabile euforia e di quel loro spirito peace&love malgrado tutto. Mi spiego: Pausa pranzo, ore 13:20. Dopo aver degustato un leggero e dietetico petit pain au lardon (paninetto alla pancetta, in pieno spirito yoga) sotto un sole torrido, mi imbosco letteralmente

Leggi altro
« Vecchi articoli